La notte del 4 Novembre 1966, un evento che sconvolse per sempre la città di Firenze

Il quartiere di Santa Maria Novella, come gran parte della città, venne colpito gravemente dall'alluvione. Questa sconvolse per sempre la vita dei suoi abitanti causando danni ingenti al patrimonio storico artistico e non solo. Abbiamo preparato due brevi video documentari per raccontare l'alluvione in questo specifico quartiere. Da una parte le testimonianze di chi ha vissuto in prima persona la calamità, dall'altra i tecnici ed i professionisti che ancora oggi lavorano per il restauro ed il mantenimento del patrimonio colpito dall'alluvione, anche predisponendo misure preventive per fare fronte a future esondazioni.


"L'acqua dei fiumi è come la fortuna da arginare e governare in tempi di quiete perché c'è rischio di essere rovinosamente travolti. Ma i fiorentini se ne son sempre dimenticati". Sono le parole di Anna che ha vissuto in prima persona l'alluvione nel quartiere di Santa Maria Novella. Come Giancarlo, Mariella, Marcello, Giorgio, Piero, Giuseppe, Sergio e Maria Teresa. Dietro i ricordi tristi e sgomenti d questi testimoni si nasconde la forza di una comunità che a testa alta ha spalato via il fango e la rassegnazione.

È questa la Firenze degli angeli del fango, dei piccoli commercianti e, sopratutto, dei suoi abitanti, che in pochi mesi hanno riconquistato la propria città salvandola dalle macerie e la miseria di un evento disastroso.


Questo video è stato realizzato invece per raccontare gli effetti dell'alluvione all'interno del complesso di Santa Maria Novella. I danni, il lungo processo di recupero e le nuove misure di prevenzione per scongiurare ulteriori danni.

Ce ne parlano in prima persona la dot.sa Silvia Colucci, curatrice del museo di Santa Maria Novella e l'architetto Francesco Sgambelluri, responsabile della sicurezza della Basilica.

SI RINGRAZIANO:

FOTOTECA DEI MUSEI CIVICI FIORENTINI, FONDO CHIESE E CONVENTI -SANTA MARIA NOVELLA

GABINETTO FOTOGRAFICO DELLA SOPRINTENDENZA SPECIALE PER IL PATRIMONIO STORICO, ARTISTICO ED ETNOANTROPOLOGICO E PER IL POLO MUSEALE DELLA CITTÀ DI FIRENZE

MONDADORI PORTFOLIO - ARNOLDO MONDADORI S.P.A.

DOT.SA SILVIA COLUCCI - MUSEO DI SANTA MARIA NOVELLA

CLAUDIA BARDELLONI - SERVIZIO MUSEI COMUNALI E ATTIVITÀ CULTURALI

PERSONALE DEL SETTORE PITTURE MURALI DELL'OPIFICIO DELLE PIETRE DURE

P. DANIELE CARA O.P. - OPERA PER SANTA MARIA NOVELLA

ARCH. FRANCESCO SGAMBELLURI - OPERA PER SANTA MARIA NOVELLA


Un ringraziamento speciale a:


Anna Pacchiarini

Giancarlo Bonfiglio & Mariella Matassini

Marcello Chiavacci (Antichità Chiavacci)

Giorgio Caterini (Antica Macelleria Azzarri Fernando)

Piero Calvanelli (Fiori, Calvanelli Piero)

Giuseppe Marini (Ferramenta Masini)

Sergio Anichini & Maria Teresa Anichini (Anichini Abbigliamento)


Musiche: BENSOUND.COM


Regia di Domenico Scarpino

Un progetto di Marco Turini e Domenico Scarpino in occasione del 50° anniversario dell'alluvione.

1478179110 logo firenze 2016 alluvione

I video fanno parte del progetto Toscana Firenze 2016 per promuovere il 50esimo dell’alluvione del 1966 con raccolta di materiali, attività di ricerca, progetti-intervento, iniziative imprenditoriali ed eventi che consentano di ricavare dall’esperienza dell’alluvione del ’66 concreti risultati per la prevenzione di futuri eventi calamitosi, migliori prassi per la protezione delle persone, dei beni culturali, economici e ambientali. Per saperne di più: Toscana Firenze 2016

1478180967 mondadori 1759247

P.zza Santa Maria Novella dopo l'alluvione.

(Foto: Mondadori Portfolio)

1478180986 mondadori 1317091

La Trinità di Masaccio dopo l'alluvione.

(Foto: Mondadori Portfolio)

Condividi