Gli affreschi ritrovati di Santa Maria Novella

Gli affreschi ritrovati di Santa Maria Novella

 

Dopo secoli di oblio sono riemerse in basilica importanti opere d’arte ritenute perdute, testimonianze straordinarie del Trecento e del Quattrocento che ci raccontano una Santa Maria Novella inedita ancora da scoprire.

Si tratta di una serie di splendidi affreschi ritrovati di recente durante i restauri di alcune pale d'altare, nelle navate laterali. La rimozione dei dipinti ha permesso di liberare le porzioni di muro restrostanti, svelando antiche decorazioni rimaste occultate dalla metà del Cinquecento. Rappresentazioni di santi cari all'ordine domenicano, grandiose immagini devozionali volute da lontani committenti, cittadini facoltosi, che su queste pareti intesero fissare la propria memoria in eterno.

Grazie ad un complesso meccanismo in acciaio oggi le gigantesche pale vasariane si sollevano quasi fossero pagine di un libro o di un manoscritto prezioso, che possiamo sfogliare per procedere indietro nel tempo a riscoprire la storia più antica della basilica.

Siamo profondamente convinti che questi tesori debbano essere goduti da tutti, perché Santa Maria Novella è innanzitutto patrimonio della comunità che la sostiene e la valorizza. Per questo motivo abbiamo pensato di offrire l’apertura delle pale creando alcuni appuntamenti fissi per il pubblico.

Il primo weekend di ogni mese, in concomitanza con la Domenica Metropolitana, è quindi possibile ammirare GLI AFFRESCHI RITROVATI di Santa Maria Novella: opere di artisti celebri come Stefano Fiorentino, Andrea e Nardo di Cione, Francesco Botticini; opere miracolosamente sopravvissute fino ai nostri giorni e che ora attendono soltanto di essere conosciute.

Ed è proprio per potervi raccontare la loro storia che abbiamo anche deciso di organizzare una serie di VISITE GUIDATE SPECIALI, offrendo alle persone interessate l'opportunità di approfondire la conoscenza di queste pitture, da reintegrare finalmente all'interno dell'affasciante storia di Santa Maria Novella. La visita sarà tenuta da Gaia Ravalli, ricercatrice e storica dell’arte, che negli ultimi anni ha contribuito con studi importanti alla conoscenza del complesso domenicano e di questi affreschi.

L'appuntamento per GLI AFFRESCHI RITROVATI di Santa Maria Novella è il primo weekend di ogni mese (da Venerdì alla Domenica) compatibilmente con gli orari di visita alla basilica (per vedere gli orari: http://www.smn.it/visita/).

La visita è fruibile solo su prenotazione, costo 12 euro a persona. Il costo della visita è uguale per tutti gli interessati (anche per i residenti nell'area metropolitana di Firenze). Le visite si attiveranno solo con un minimo di 6 partecipanti. Sopra i 15 partecipanti è obbligatorio l’utilizzo degli auricolari (costo 1,50 a persona). 

 

Quando: 09 Dicembre ore 15,30

Costo: 12 Euro

Dove: Basilica di Santa Maria Novella, ingresso da P.zza Santa Maria Novella (si prega di ultizzare l'ingresso riservato Firenze Card e mostrare il biglietto della prenotazione al personale di accoglienza)

 

 

Data
Sabato, 9 Dicembre 2017
Periodo di acquisto biglietto
Sabato, 7 Ottobre 2017
Sabato, 9 Dicembre 2017
Prezzo: 12.00 €