Gli affreschi ritrovati a Santa Maria Novella

Gli affreschi ritrovati a Santa Maria Novella

Siamo lieti di invitarvi alla presentazione del del Volume: Ricerche a Santa Maria Novella. Gli affreschi ritrovati di Bruno, Stefano e gli altri, a cura di Anna Bisceglia


Una Santa Maria Novella inedita, ma non meno importante, si trova molto vicina alle grandi opere che già conosciamo. Dopo anni di ricerche e restauri sono stati recuperati alcuni affreschi considerati perduti nel corso dei secoli. È arrivato il momento di presentarli al grande pubblico e raccontarvi la loro incredibile storia.


Quando: SABATO 11 FEBBRAIO 2017 alle ore 11,00

Dove: presso la Basilica di Santa Maria Novella

Interverranno:

Anna Mitrano, Fondo Edifici di Culto (Ministero dell'Interno)

padre Daniele Cara OP, Opera per Santa Maria Novella

Andrea Pessina, Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato

Fulvio Cervini, Università degli Studi di Firenze

Daniela Parenti, Gallerie degli Uffizi


SEGUIRÀ: VISITA AGLI AFFRESCHI

ACCESSO LIBERO DIETRO PRESENTAZIONE DELL'INVITO (l'invito è scaricabile liberamente da tutti gli interessati)


SCARICA E STAMPA L'INVITO



IL VOLUME PRESENTATO:

Ricerche a Santa Maria Novella. Gli affreschi ritrovati di Bruno, Stefano e gli altri".

A cura di Anna Bisceglia

testi di Serena Pini, Andrea De Marchi, Marco Merlo, Gaia Ravalli, Anna Padoa Rizzo, Anna Bisceglia e Simone Vettori

Per la prima volta sono presentate in una pubblicazione, di alto spessore scientifico ma anche di ampia divulgazione, le recenti scoperte degli antichi affreschi ricomparsi sulle pareti della navata della Basilica di Santa Maria Novella a Firenze e che appartengono alla fase più antica della storia della chiesa.

Questi straordinari ritrovamenti, che hanno stupito gli esperti del settore per la loro unicità e per la loro collocazione, sono stati possibili grazie a un programma di interventi di restauro che ha interessato tutte le pale d’altare della chiesa. Un puntuale confronto tra quanto emerso e le fonti storiografiche ha consentito agli autori del volume di tracciare un quadro storico-artistico di riferimento in cui si intrecciano le antiche vicende del complesso domenicano e quelle di un’intera cittadina nella quale l’arte non è mai solo arte, ma è sempre strettamente connessa con la politica.

brossura cucito con bandelle

24,5 × 29 cm, pp. 240

oltre 150 illustrazioni a colori

Edizioni MANDRAGORA


Dopo la presentazione, per chi vuole, sarà possibile acquistare il volume presso il bookshop di Santa Maria Novella (ex-sagrestia)